www.filarmonicagverdiscortichino.it


Vai ai contenuti

Rosswangen 1989

PRESENTAZIONE > GALLERIA FOTOFRAFICA


(Sabato 21 ottobre 1989)

La "G.Verdi" in Germania

Ha restituito la visita di cortesia alla banda di Rosswangen

SCORTICHINO - Si è svolto nel migliore dei modi il viaggio che la Filarmonica "G.Verdi" di Scortichino ha compiuto la scorsa settimana nella Germania Federale per ricambiare la visita che il complesso bandistico Musikverein Balingen Di Rosswangen ha effettuato a Bondeno in occasione del quarto raduno musicale dei corpi bandistici che si è tenuto nell'ambito del Giugno Maltildeo di quest'anno.Si è trattato di un'occasione per un vero e proprio gemellaggio tra i due complessi bandistici e di un incontro culturale sovrannazionale, nel quale entrambe le bande hanno portato il loro retaggio di tradizioni, folklore, ma soprattutto di buona musica. Il quadro delle due visiste che si sono reciprocamente resi i due complessi bandistici rientra nel più ampio messaggio culturale tra l'Emilia-Romagna e la regione di Balingen, che vantano un gemellaggio proficuo per entrambe. La filarmonica "G.Verdi" era nell'occasione accompagnata dal primo cittadino di Bondeno Bracciano Lodi. "Dopo un viaggio di 720 km - ci ha detto il presidente della filarmonica Luigi Caleffi - abbiamo effettivamente vissuto una magnifica esperianza, non solo dal punto di vista musicale ma anche dal lato umano. L'accoglienza che abbiamo ricevuto è stata veramente eccezionale e se dobbiamo dire la verità è dispiaciuto un pò a tutti doverci lasciare." Rosswangen è un paese di circa 800 abitanti, ma la sala all'interno della quale la "G.Verdi" ha tenuto i propri concerti era gremita in ogni ordine di posti da un pubblico attentissimo ed entusiasta tra il quale era presente pure una nutrita rappresentanza di italiani emigrati in Germania. "Abbiamo eseguito il nostro programma - ha continuato Caleffi - in una sala polifunzionale, nella quale come usa da quelle parti, vi erano lunghe tavolate imbandite. Però appena il maestro Padovani alzava la bacchetta e il tenore Malagoli iniziava a cantare, regnava immediatamente la più assoluta attenzione. I nostri due programmi prevedevano circa un'ora ciascuno di musica, ma alla fine abbiamo suonato per circa tre ore ogni volta, tanti sono stati i "bis" che ci hanno richiesto." L' incontro tra le due bande è stata occasione pure per una promessa di nuovi incontri.




IndietroPlayAvanti

DALLA STAMPA TEDESCA

Rosswangen beging das Kirchweih-Fest mit Gasten aus dem italienischen Scortichino. Deren Musik begeisterte am Samstagabend so manchen Schwaben und der Rosswanger Dirigent Ottimar Butz lobte den Auftritt der Gaste mit den Worten: "Das war unbedingt ein Hohepunkt". Am Sonntag wartet alles auf den Sternmarchs durch Rosswangen. Kurz nach 13 Uhr war es dann soweit. Zuschauer saumten die strassen als die drei Kapellen, die Italiener, die Rosswanger und die Dossheimer (aus der Nahe von Heidelberg)
nahten. Die Musiker stellten sich schliesslich zum Spiel vor dem Rathaus auf. Um 17 Uhr schloss sich noch ein Hammellauf an, bevor der Abend ausklang.


TRADUZIONE

Rosswangen ha iniziato i festeggiamenti con gli ospiti italiani di Scortichino. La loro musica, sabato sera ha entusiamato. Il dirigente di Rosswangen Ottimar Butz ha elogiato l'ingresso degli ospiti con le seguenti parole: " Questo è in assoluto il culmine". Domenica tutti aspettavano la parata attraverso le vie di Rosswagen. Poco dopo le 13 era tutto predisposto. Il pubblico circondava le strade mentre i tre complessi bandistici, gli Italiani, quelli di Rosswangen, e di Dossheimer (vicino a Heidelberg) sfilavano. I musicisti prendevano poi posizione davanti al Municipio per l'esecuzione finale. Prima della chiusura della festa ci sono stati ancora momenti di gran divertimento.


HOME PAGE | PRESENTAZIONE | SERVIZI OFFERTI | CONTATTI | REPERTORIO | FESTEGGIAMENTI | CALENDARI | RASSEGNA STAMPA | NEWS | TAVOLE SINOTTICHE | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu