15 MAGGIO 2021 INAUGURAZIONE A.P.S VIGILI DEL FUOCO - www.filarmonicagverdiscortichino.it

Vai ai contenuti

15 MAGGIO 2021 INAUGURAZIONE A.P.S VIGILI DEL FUOCO

PRESENTAZIONE > GALLERIA FOTOGRAFICA
GRANDE CERIMONIA A BONDENO PER L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA "APS" DEL DISTACCAMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

Quella di sabato 15 maggio è stata una giornata storica per il Distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Bondeno. Piazza Garibaldi ha ospitato la cerimonia di inaugurazione della nuova APS (Autopompa serbatoio), un mezzo moderno che è stato possibile acquistare grazie all'aiuto dei tanti concittadini che tramite lo strumento del 5x1000 hanno dato il loro contributo. Il “grazie” per il sostegno economico va inoltre alla Regione Emilia Romagna, al Comune di Bondeno, BPER Banca, il Lions Club Bondeno, le sagre del territorio, il tessuto imprenditoriale e la parrocchia. Alla cerimonia hanno partecipato le più alte cariche del Dipartimento, il Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno Onorevole Carlo Sibilia, il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Soccorso pubblico e difesa civile Prefetto Laura Lega, il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Fabio Dattilo, il Direttore Regionale dei VVF Emilia Romagna Michele De Vincentis, il Comandante Provinciale Antonio Giovanni Marchese, oltre al Prefetto di Ferrara Michele Campanaro, il sindaco di Bondeno Simone Saletti, tutte le autorità provinciali civili e militari e religiose, tantissimo personale dei Distaccamenti volontari provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Trentino Alto Adige, e moltissimi Bondenesi. La Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Scortichino ha accompagnato i momenti salienti della mattinata, intervallando i discorsi delle numerose autorità presenti.
Ad aprire la cerimonia è stato il capodistaccamento dei vigili del fuoco di Bondeno, Michele Marchetti che ha fornito alcuni numeri relativi all’attività del Distaccamento: 50 volontari e 568 interventi solo nello scorso anno. Particolare rilievo al 5 per mille grazie al quale l’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco di Bondeno ha potuto finanziare la maggior parte della spesa per l’acquisto dell’APS. «Ringrazio il Comando Provinciale di Ferrara da sempre vicino alle nostre esigenze – ha detto – Inaugurare questo nuovo mezzo rappresenta un momento storico, insieme a tutta la comunità che con il sostegno delle associazioni, privati e parrocchia ha dimostrato che ci vuole bene».
La parola è poi passata ad Antonio Giovanni Marchese, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ferrara. «Il battesimo di questo nuovo mezzo di primo soccorso era molto atteso – ha esordito – Obiettivo è dare alla comunità quella sicurezza che si aspetta dalle istituzioni. Il Distaccamento di Bondeno insieme a quello di Copparo sono due realtà che si integrano perfettamente con i cinque distaccamenti permanenti vale della provincia, vale a dire Ferrara, Cento, Codigoro, Comacchio e Portomaggiore. Termine esatto da usare, più che integrare è completare per la reciprocità degli eventi. Quando il matrimonio tra le due realtà si potrà attivare a trarne beneficio sarà tutta la comunità. Il cittadino non fa distinzioni tra chi lo soccorre, merita professionalità e tempestività, questo è tutto quello che conta. Ringrazio il sindaco per averci concesso la sede e dico grazie alle istituzioni e a tutte le persone che da sempre ci sostengono».
Molto applaudito anche l’intervento del sindaco di Bondeno, Simone Saletti che ha espresso grande riconoscimento a quegli otto ragazzi che diedero vita al distaccamento di Bondeno e al sindaco di allora che ha gettato le basi per far sì che il distaccamento potesse nascere e diventare quello che è ora: «I volontari ci sono sempre. C’erano per il terremoto del 2012 e ci sono quando c’è da salvare un gattino. Sottraggono tempo a loro stessi e alle loro famiglie e questo merita ancora di più il nostro sostegno e riconoscenza per quello che fanno». Il primo cittadino ha ricordato come l’associazione Amici Vigili del Fuoco di Bondeno sia la prima di tutta Italia per il quantitativo di contributi raccolti con il 5 per mille e come sia grande il numero delle associazioni e dei privati che hanno dato una mano. «Il mio grazie – ha concluso – va anche al capodistaccamento Michele Marchetti che è stato tra i fondatori di questo Distaccamento di cui è a capo da sempre. In tutti questi anni è riuscito a trasmettere a tutti il suo entusiasmo e voglia di fare. E anche se nel 2023 lui cesserà il suo ruolo quello che ha insegnato rimarrà nel cuore di tutti».
Stefano Bonacci, Presidente della Regione Emilia Romagna ha valorizzato nel suo discorso, prima di tutto, «la bellezza di vedere una piazza piena di gente intervenuta per una cerimonia che tutti aspettavano». Ha poi ricordato la ricorrenza del 9° anniversario della seconda scossa di terremoto del 2012, quello che è stato definito il 1° terremoto economico più devastante di tutta Italia, con 14 miliardi di euro di danni a carico soprattutto di aziende e servizi. «A nove anni di distanza, il 95% di quello che era crollato è stato ricostruito. Percentuale che calza a pennello anche per Bondeno – ha detto – Un grande sforzo compiuto da tutti, e tra questi ci sono anche i Vigili del Fuoco. Valorizzare e sostenere il volontariato è nostro preciso dovere. Io sono alla guida di una regione che tra tutte quelle italiane è quella che in assoluto ha il numero più elevato di associazioni di volontariato e di questo ne sono fiero».
Torna ai contenuti